()

APERTURA FRONTIERE COVID-19

 

Molti di noi, come è giusto che sia, stanno cercando di capire l’apertura frontiere per l’imminente estate, nella quale in Italia è uso prendere ferie e viaggiare.

C’è chi pensa di passare le loro prossime vacanze all’interno del nostro amato stivale, e chi invece vorrebbe poter fare una estate il più normale possibile, viaggiando anche all’estero.

La situazione della pandemia mondiale generata dalla diffusione del virus Covid-19 è in continua evoluzione, con enormi differenze di situazione tra i vari continenti.

In molti paesi però il picco è passato, e la riapertura delle frontiere per viaggiatori non è più solo un lontano miraggio.

Viaggi Sottozero nasce per la passione dei viaggi, e quindi trovo utile e doveroso creare questo articolo, che sarà in continuo aggiornamento in base alle future comunicazioni governative dei vari stati che trattiamo su questo sito. 

Rimanete sintonizzati!


Italia
Alaska (USA)
Argentina
Canada
Cile
Finlandia
Groenlandia (Danimarca)
Islanda
Isole Faroe (Danimarca)
Kamchatka (Russia)
Nepal
Norvegia
Nuova Zelanda
Svezia
Tibet (Cina)

Apertura frontiere Italia

Secondo quanto scritto nell’ultimo decreto del Governo Italiano, l’apertura frontiere è prevista per il 3 Giugno  a tutti i cittadini degli stati dell’Area Schengen senza obbligo di quarantena una volta arrivati sul suolo italiano.

Sono invece obbligati alla quarantena alcuni stati extraeuropei che hanno elevato numero di casi di contagio da Covid-19

Ultimo Aggiornamento governativo: 10 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/

www.governo.it


Apertura frontiere Alaska (USA)

In Alaska, come  in tutti gli Stati Uniti d’America, il 13 Marzo 2020 era stata chiusa la frontiera americana per chi si recava negli USA per viaggio.

Il 3 Giugno c’è stato un significativo aggiornamento che ha ufficializzato l’apertura frontiere ai viaggiatori, ma con obbligo di 14 giorni di quarantena all’arrivo. Inoltre, una volta arrivati alle frontiere dell’Alaska, i viaggiatori devono mostrare un test COVID-19 dall’esito negativo eseguito non oltre le 72 ore precedenti all’arrivo in Alaska.

Ultimo Aggiornamento governativo : 30 Giugno

www.viaggiaresicuri.it/country/USA

www.ambwashingtondc.esteri.it/ambasciata_washington/it

www.travelalaska.com/


Apertura frontiere Argentina

Le autorità locali hanno prolungato il Lock Down per il popolo argentino fino al Luglio. Sono chiuse tutte le frontiere sia in entrata che in uscita. In Sudamerica il Covid-19 si è diffuso da poco, la riapertura delle frontiere non è immaginabile a breve termine.

Ultimo Aggiornamento governativo:  2 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/ARG

www.ambbuenosaires.esteri.it/ambasciata_buenosaires/it


Apertura frontiere Canada

Dal 30 Marzo in Canda è entrato in vigore il “Quarantine Act” che dispone il blocco degli spostamenti per viaggi in entrata ed in uscita dal Canada.

Tutto ciò è in vigore fino al 31 Luglio, ma con possibili modifiche in base all’evolversi della situazione del Covid-19.

Il 21 Marzo, Canada e USA hanno deciso di chiudere la loro frontiera terrestre, la più grande al mondo con 8891 km!

Ultimo aggiornamento governativo: 3 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/CAN

www.ambottawa.esteri.it/ambasciata_ottawa/it

www.cbsa-asfc.gc.ca/services/covid/non-canadians-canadiens-eng.html#s1


Apertura frontiere Cile

Come nel resto del Sudamerica, anche in Cile il Covid-19 si è diffuso in ritardo rispetto all’Italia. E’ vietato l’ingresso nel paese per i viaggiatori esteri poiché il picco dell’epidemia in Cile non è ancora arrivato.

Quasi impossibile immaginare viaggi in Cile nell’immediato.

Ultimo aggiornamento governativo: 9 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/CHL

www.ambsantiago.esteri.it/ambasciata_santiago/it/

www.chile.travel/en/coronavirus


Apertura frontiere Finlandia

Dal 14 maggio è scattato un primo allentamento delle restrizioni con delle piccole riaperture, ma solo per lavoro o comprovate esigenze private.

Dal 13 Luglio il governo ha deciso di riaprire frontiere, senza obbligo di quarantena, a quasi tutti i paesi dell’Unione Europea (Italia compresa).

Ci sono anche aperture verso nazioni extraeuropee che hanno numeri esigui di contagi da Covid-19.

Ultimo aggiornamento governativo: 8 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/FIN

www.ambhelsinki.esteri.it/ambasciata_helsinki/it/

www.visitfinland.com/


Apertura frontiere Groenlandia (Danimarca)

Dal 25 Giugno potranno entrare in Danimarca, e quindi anche in Groenlandia, regione a statuto speciale del regno di Danimarca, i viaggiatori di quasi tutti i paesi della zona Schengen, Italia compresa!

Potranno arrivare in Groenlandia massimo 600 viaggiatori ogni settimana, ed arrivati alla frontiera dovranno mostrare un test Covid-19 dall’esito negativo, eseguito nei 5 giorni precedenti.

Una volta esibito il test negativo bisognerà comunque rimanere in quarantena obbligatoria per altri 5 giorni, dopodiché verrà fatto un ulteriore test, e se ancora negativo, si potrà finalmente circolare liberamente per l’isola.

Ogni 3 settimane sono previsti nuovi aggiornamenti sull’apertura frontiere.

Ultimo aggiornamento governativo: 7 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/DNK

www.ambcopenaghen.esteri.it/ambasciata_copenaghen/it/

www.visitgreenland.com/articles/corona-virus-status/


Apertura frontiere Islanda

Sull’isola non ci sono nuovi contagi dal 23 Aprile, la situazione è dunque positiva e il governo islandese ha annunciato l’apertura frontiere ai viaggiatori dal 15 Giugno!

Prima di arrivare sull’isola bisogna registrarsi al sito “covid.is” e fornire tutte le informazioni di volo e personali.

Giunti alla frontiera viene eseguito il test Covid-19.

Il risultato del test ci sarà entro 24 ore, nelle quali i viaggiatori potranno recarsi nel proprio alloggio per attendere l’esito.

Fino al 1 Luglio il test sarà gratuito, invece dal 2 Luglio sarà a carico del viaggiatore per un costo di 15.000 ISK , circa 100 Euro.

Se un membro dello stesso volo risulta positivo, si viene contattati dalle autorità che si comporteranno in base allo specifico caso.

Ultimo aggiornamento governativo: 9 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/ISL

www.covid.is/sub-categories/tourists

www.amboslo.esteri.it/ambasciata_oslo/it  (L’Ambasciata di Oslo, Norvegia, ha l’Islanda come Paese di accreditamento secondario. In Islanda l’Italia è presente con un Consolato Generale Onorario ma è sotto la giurisdizione dell’Ambasciata di Oslo)


Apertura frontiere Isole Faroe (Danimarca)

Dal 27 Giugno le isole Faroe riaprono a tutta l’Area Schengen, quindi Italia compresa, tranne Portogallo e Svezia che ancora rilevano nel proprio paesi troppi contagiati da Covid-19.

Entrare in Danimarca, e quindi anche alle isole Faroe, regione a statuto speciale del regno di Danimarca, sarà consentito eseguendo il test Covid-19 appena atterrati all’aeroporto di Vagar, costo 50 euro.

I risultati saranno comunicati entro 12 ore, nelle quale si dovrà attendere nel primo alloggio prenotato, ma una volta ricevuto l’esito negativo, potrà iniziare il viaggio!

Ottima notizia!

Ultimo aggiornamento governativo: 29 Giugno

www.corona.fo

www.viaggiaresicuri.it/country/DNK

www.ambcopenaghen.esteri.it/ambasciata_copenaghen/it/


Apertura frontiere Kamchatka (Russia)

Situazione ancora difficile in Russia, quindi anche nella regione amministrativa (Kraj) della Kamchatka.

Il primo Giugno è stata ufficializzato l’inizio della FASE 2, che porterà alcuni allentamenti sulle restrizioni interne al paese. Per i viaggiatori le frontiere sono chiuse “ad oltranza”.

Anche richiedere il visto per l’ingresso nella Federazione Russa sta subendo notevoli rallentamenti

Ultimo aggiornamento governativo: 8 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/RUS

www.ambmosca.esteri.it/ambasciata_mosca/it/

www.russiatourism.ru/en/contents/turistam/safety-and-health/


Apertura frontiere Nepal

Situazione delicata in Nepal, dove il Covid-19 non sta mietendo molte vittime ma il governo è conscio dei limiti delle proprie strutture sanitarie e guarda con timore al boom di contagi in atto nella vicinissima India.

Fino al 21 Luglio sono in atto misure restrittive all’interno del paese e la totale chiusura delle frontiere.

Da considerare anche che l’estate in Nepal è periodo di monsoni, quindi non è nemmeno alta stagione per il turismo.

Se ne riparla da Ottobre?

Ultimo aggiornamento governativo: 10 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/NPL

www.conscalcutta.esteri.it/consolato_calcutta/it (L’Ambasciata di Calcutta, India, ha il Nepal come Paese di accreditamento secondario. In Nepal l’Italia è presente con un Consolato Generale Onorario ma è sotto la giurisdizione dell’Ambasciata di Calcutta)


Apertura frontiere Norvegia

Svolta importante in Norvegia.

Il 15 maggio il governo dichiarò che poteva riprendere il turismo interno, quindi solo tra cittadini norvegesi, dal 1 Giugno, Svalbard comprese.

Per quanto riguarda i viaggi per gli stranieri, il governo ha deciso che dal 15 Luglio potranno entrare in Norvegia i viaggiatori di quasi tutta la zona Schengen, Italia compresa, i quali non dovranno sottoporsi alla quarantena, Svalbard comprese!

Questi ottimi dati, che ci ridanno il benvenuto in Norvegia e alle isole Svalbard, saranno aggiornati dal Ministero della Salute norvegese ogni 14 giorni.

Ultimo aggiornamento governativo: 10 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/NOR

www.amboslo.esteri.it/ambasciata_oslo/it

www.visitnorway.it


Apertura frontiere Nuova Zelanda

In considerazione della prolungata cessazione di nuovo contagi sul suolo neozelandese, l’8 Giugno il governo ha declassato da livello 2 a livello 1 l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

Sono ricominciate totali libertà di spostamento all’interno del paese per i cittadini neozelandesi.

Le frontiere estere sono però ancora chiuse, e c’è l’obbligo di quarantena di 14 giorni per chiunque entra.

Ci sono però dei segnali che fanno ben sperare per un cambiamento nel breve periodo: i contagi sono pari allo zero e alcune compagnie aeree stanno per far ripartire voli internazionali tra l’Italia e l’Oceania.

Australia e Nuova Zelanda stanno collaborando per applicare politiche di riapertura sincronizzate.

Ultimo aggiornamento governativo : 7 Luglio

www.viaggiaresicuri.it/country/NZL

www.ambwellington.esteri.it/

www.covid19.govt.nz/


Apertura frontiere Svezia

il 17 Marzo il governo svedese aveva inizialmente tenuto aperto i  confini nazionali per i cittadini dell’Area Schengen. Ma il 19 Marzo la commissione Europea ha “consigliato”  a tutti i paesi UE di chiudere le frontiere nazionali per voli non “essenziali”.

La Svezia ha allora accettato la richiesta ed ha chiuso le frontiere per i viaggiatori.

Ma il 3 Giugno il governo ha annunciato l’apertura frontiere per tutti i cittadini dell’area Schengen, senza obbligo di quarantena all’arrivo.

Ultimo Aggiornamento: 12 Giugno

http://www.viaggiaresicuri.it/country/SWE

www.ambstoccolma.esteri.it/ambasciata_stoccolma/it/

www.government.se/articles/2020/04/faqs–entry-to-the-eu-via-sweden-banned/

www.visitsweden.com/about-sweden/information-for-travellers-corona-virus/


Apertura frontiere Tibet (Cina)

C’è davvero poco da dire sul Tibet. Terra dove già normalmente è difficile andare per via dei numerosi visti richiesti, ma adesso con il Covid-19 la Cina ha chiuso ogni frontiera.

All’interno del paese il livello di allerta è stato declassato a “Medio-Basso”, ma è ancora poco probabile una vicina riapertura delle frontiere.

Ultimo aggiornamento: 26 Giugno

www.viaggiaresicuri.it/country/CHN

www.ambpechino.esteri.it/ambasciata_pechino/it/


apertura frontiere gates

Quanto è stato utile questo articolo?

Fai clic sulle stelle per votare!

Voto medio / 5. Voti

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo articolo.

error: Il contenuto è protetto!